Il profilo di Ricci Orietta
Nome Artista Ricci Orietta
Stato attivo
Registrato 20 Mag 2016
Località nozzano lucca
Interessi arte musica
Occupazione infermiera
Email pubblica per contatti lupomori@yahoo.it
Biografia salve sono Ricci Orietta,

ho 47 anni, sono un infermiera come studi ho fatto anche ragioneria,

da sempre amo dipingere soprattutto ritratti e paesaggi, sono

sposata ho due figlie, amo molto la campagna e gli animali ho 3 cani.

Con il quadro "Meriggiare" dedicato alla poesia di E. Montale

ho vinto l'Oscar per l'arte e la cultura 2016,, assegnatomi dall'Accademia Santa Sara, di Alessandria e sono stata pubblicata su" I Maestri dell'arte Italiana" con critica del Cavalier Flavio De Gregorio.
La critica è la seguente: Ricci Orietta è una pittrice capace di discostarsi da una realtà di dolore, ove l'assistenza al bisognoso diviene per lei motivo di vita, assumendo tratti emotivi veri e conformi alla quotidiana vita ospedaliera, fatto di impegno e umana condizione emotiva, ma che diviene un andare oltre, proprio per il concetto che la pittrice Ricci Orietta ha sempre avuto per l'arte.

La vita viene cosi' ad essere trattata e ritrattata dalla coesione stilistica con il senso del dovere e il riesame interiore mosso da sentimenti di amore e libertà. Nascono così opere sostanzialmente attive e partecipi a storicità classiche definite per l'amore verso l'arte e la cultura. L'amore per Montale fa nascere in Orietta l'idea di "Meriggiare", una passione innata e colma mai, una visione intima per il cosmo, la partecipazione costante nell'osservare il mutamento solare sulle "Cinque Terre", oppure l'avvenente descrizione della gialla campagna Toscana, propriamente definita dai Macchiaioli toscani come fonte inesauribile di poesia alla vita e calma al mondo interiore. Sono visioni libere che donano la magica trasparenza al mondo in continuo movimento e che la pittrice Orietta Ricci distingue brillantemente nel soave abbandono percettivo dei ricordi, dando così cromatismi e linee tradizionali, espressività di mondi appartati e liberi da coinvolgimento modernista, adatti a rievocazioni interiori e che solo mediante l'emozione interiorizzata della forma donano il fascino della verosomigliante realtà.

Sono stata pubblica in un volume premio per le donne pittrici dedicato ad Artemisia Gentileschi sempre dall'associazione santa Sara.



Sono stata pubblicata in un libro Omaggio alla Biennale di Venezia.



L'Accademia Santa Sara di Alessandria , mi ha attribuito il diploma ad honorem in PH. D ARTE E FILOSOFIA DELLA RICERCA MODERNA.


Sono stata pubblica in

un volume premio per le donne pittrici dedicato ad Artemisia Gentileschi (settembre 2016)

sempre dall'associazione santa Sara.

Sono stata pubblicata in un libro Omaggio alla Biennale di Venezia.

L'Accademia Santa Sara di Alessandria , mi ha attribuito

il diploma ad honorem in PH. D ARTE E FILOSOFIA DELLA RICERCA MODERNA. (Dicembre 2016)

Con l'opera "l'Indifferenza uccide' ho vinto

il premio della CRITICA 2017 (Marzo 2017)

dell'accademia Santa Sara di arti lettere scienze lavoro e spettacolo, sono stata pubblicata nel libro Indirizzo d'arte

Ho partecipato ad un evento sul femminicidio ad Empoli.

Sto facendo una mostra a Barcellona con la critica Silvia Arfelli.

Sto partecipando ad una mostra ad Agrigento.

Ho vinto il Premio Filippo De Pisis Per le arti Figurative (Maggio 2017).

Sono stata selezionata per due premi da Sgarbi

il premio Arte milano (25 luglio,2017)

Eccellenze Museali che si terrà a Palermo (il 12 settembre 2017). Sarò al Premio Arte Berlino (il 24 Settembre2017).

Ho vinto il Premio della Critica con Vittorio Sgarbi collegato al premio Arte Milano ( Settembre 2017)

Sono stata selezionata da Paolo Levi per un premio (dicembre2017)



Sono arrivata 4° al premio nazionale di poesia la Torre Pendente a Pisa.

Presto pubblicherò un libro di 30 poesie con abbinamento ai quadri.

Sono arrivata settima al Premio Diana's Walk

Sto scrivendo il racconto di una ragazza. Solo una Bambina. Giulia o Junayd? link per l'acquisto:
http://www.edizioniilcampano.it/prodotto/solo-bambina-giulia-junayd/
Due miei quadri sono entrati nella Collezione Sgarbisalve sono Ricci Orietta,

ho 47 anni, sono un infermiera come studi ho fatto anche ragioneria,

da sempre amo dipingere soprattutto ritratti e paesaggi, sono

sposata ho due figlie, amo molto la campagna e gli animali ho 2 cani.

Con l' opera Meriggiare ho vinto

l' Oscar per l' arte e la cultura 2016, (Luglio 2016)

dell accademia Santa Sara di Alessandria come prima classificata nella sezione pittura, e sono stata pubblicata nel libro " I Maestri dell'Arte Italiana con critica del Cavalier Flavio De Gregorio.

La critica è la seguente: Ricci Orietta è una pittrice capace di discostarsi da una realtà di dolore, ove l'assistenza al bisognoso diviene per lei motivo di vita, assumendo tratti emotivi veri e conformi alla quotidiana vita ospedaliera, fatto di impegno e umana condizione emotiva, ma che diviene un andare oltre, proprio per il concetto che la pittrice Ricci Orietta ha sempre avuto per l'arte.

La vita viene cosi' ad essere trattata e ritrattata dalla coesione stilistica con il senso del dovere e il riesame interiore mosso da sentimenti di amore e libertà. Nascono così opere sostanzialmente attive e partecipi a storicità classiche definite per l'amore verso l'arte e la cultura. L'amore per Montale fa nascere in Orietta l'idea di "Meriggiare", una passione innata e colma mai, una visione intima per il cosmo, la partecipazione costante nell'osservare il mutamento solare sulle "Cinque Terre", oppure l'avvenente descrizione della gialla campagna Toscana, propriamente definita dai Macchiaioli toscani come fonte inesauribile di poesia alla vita e calma al mondo interiore. Sono visioni libere che donano la magica trasparenza al mondo in continuo movimento e che la pittrice Orietta Ricci distingue brillantemente nel soave abbandono percettivo dei ricordi, dando così cromatismi e linee tradizionali, espressività di mondi appartati e liberi da coinvolgimento modernista, adatti a rievocazioni interiori e che solo mediante l'emozione interiorizzata della forma donano il fascino della verosomigliante realtà.

Sono stata pubblica in

un volume premio per le donne pittrici dedicato ad Artemisia Gentileschi (settembre 2016)

sempre dall'associazione santa Sara.

Sono stata pubblicata in un libro Omaggio alla Biennale di Venezia.

L'Accademia Santa Sara di Alessandria , mi ha attribuito

il diploma ad honorem in PH. D ARTE E FILOSOFIA DELLA RICERCA MODERNA. (Dicembre 2016)

Con l'opera "l'Indifferenza uccide' ho vinto

il premio della CRITICA 2017 (Marzo 2017)

dell'accademia Santa Sara di arti lettere scienze lavoro e spettacolo, sono stata pubblicata nel libro Indirizzo d'arte

Ho partecipato ad un evento sul femminicidio ad Empoli.

Sto facendo una mostra a Barcellona con la critica Silvia Arfelli.

Sto partecipando ad una mostra ad Agrigento.

Ho vinto il Premio Filippo De Pisis Per le arti Figurative (Maggio 2017).

Sono stata selezionata per due premi da Sgarbi

il premio Arte milano (25 luglio,2017)

Eccellenze Museali che si terrà a Palermo (il 12 settembre 2017). Sarò al Premio Arte Berlino (il 24 Settembre2017).

Ho vinto il Premio della Critica con Vittorio Sgarbi collegato alpremio Arte Milano ( Settembre 2017)

Sono stata selezionata da Paolo Levi per un premio (dicembre2017)



Sono arrivata 4° al premio nazionale di poesia la Torre Pendente a Pisa.

Ho pubblicato su Amazon Kindle formato EBOOK un libro di poesie con abbinamento ai quadri, tradotto anche in inglese, che si intitola L'amore è amore, Love is Love.

Ho scritto il racconto di una ragazza che si intitola : Solo una bambina: Giulia o Junayd?

http://www.edizioniilcampano.it/prodotto/solo-bambina-giulia-junayd/

Ho partecipato alla Mostra CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE, Mi Fido di TE a Palermo,il 25 novembre 2018, bellissimo evento, il 25 novembre 2018.

Ho ricevuto il riconoscimento Pablo Picasso e Human Rights, a Lecce il 19 dicembre 2018.
file caricati 48
Ultimo file caricato
Premi per vedere tutte i file caricati da Ricci Orietta